Il Museo delle Arti Decorative

Nel cuore dell'ala Marsan del Louvre, sul lato di rue de Rivoli, scoprirete la ricchezza di migliaia di oggetti accuratamente esposti in questo luogo situato nelle immediate vicinanze dell'Hotel Brighton.

X
Book your stay
1 Adulto
0-11 anni
0-3 anni
Nessun costo per bambini inferiori a 12 anni
Contatti la nostra reception
per qualsiasi informazione
+33 (0)1 47 03 61 61 Costo delle chiamate locali
l'hôtel brighton le musée des arts décoratifs


Originariamente pensato per preservare le arti che rivendicano "il bello e l'utile", il padiglione delle Arti Decorative comprende, da un lato, il Museo delle Arti Decorative dalla parte di rue de Rivoli (che espone collezioni di oggetti d'arte, di design, di moda, tessuti, pubblicità e grafismi) e, dall'altro lato, il Museo Nissim de Camondo, dalla parte di rue de Monceau.

Un percorso innanzitutto tecnologico

Il Museo delle Arti Decorative è il riflesso delle abilità artigianali, dell'evoluzione degli stili, delle innovazioni tecniche, della creatività degli artisti che lavorano per realizzare oggetti utili nella vita quotidiana. E' l'unico che ancora oggi rende omaggio a tutti i nomi illustri che hanno fatto la storia del gusto francese: Boulle, Sèvres, Aubusson, Christofle, Lalique, Guimard, Mallet Stevens, Le Corbusier, Perriand, Starck… Con una superficie di oltre 6000 m2 e con più di 6000 oggetti esposti, il Museo delle Arti Decorative è uno dei più grandi musei delle arti decorative di tutto il mondo, e si trova a soli 5 minuti a piedi dall'Hotel Brighton. Seguendo un percorso cronologico che va dal Medioevo fino ai nostri giorni, sono rappresentate tutte le diverse correnti artistiche: dal Gotico al periodo Luigi XVI, dal Direttorio all’Art Nouveau, dall’Art Déco al design.

Il percorso prevede 11 "sale tematiche" che vi invitano a sognare, facendo rivivere le opere nel loro contesto originale. Tra queste, i visitatori possono ammirare l'appartamento privato di Jeanne Lanvin, i cui interni furono curati da Armand-Albert Rateau, uno dei capolavori del museo. La galleria dei giochi, la galleria Jean Dubuffet, la galleria dei gioielli sono tra le altre collezioni che esaltano la diversità e l'unicità di questi oggetti. Le collezioni di tessuti, di moda, di pubblicità e grafismi fanno parte delle esposizioni temporanee.

La galleria dei gioielli

Questa galleria racconta in modo fiabesco la storia della gioielleria, dal Medioevo ai giorni nostri. Dai gioielli religiosi medievali, ai gioielli in stile Art Nouveau di Fouquet o di Lalique, dai gioielli Art Déco, ai gioielli di artisti quali Calder e Braque, senza dimenticare i gioielli delle grandi maison della moda e della gioielleria, ogni pezzo è presentato magistralmente. Infine, per imparare a riconoscere le diverse pietre, un'intera parete è dedicata alle tecniche e ai materiali utilizzati nell'ambito della gioielleria.

 

Scelti per voi dal team

Nomad's
Luogo celebre per il suo copioso brunch domenicale e il suo arredamento caratteristico con dettagli dal sapore africano.
12, rue du Marché Saint Honoré - 75001 Parigi 01 42 60 47 21 - Brunch: 32€